Nino Ventura

N

Nino Ventura è nato ad Acireale (CT) il 2 gennaio del 1959, vive e lavora a Chivasso (TO). La sua attività artistica, dal 1979 ad oggi, si è sviluppata attraverso l'utilizzo di mezzi espressivi diversi: teatro, cinema, televisione, scultura. Nel 1988 scrive e dirige il video Malati, selezionato per l'Italia, al 39° Internationale Filmfestspiele - Video Fest 1989 di Berlino. Dal 1991 sviluppa un lavoro di ricerca sulle molteplici possibilità interpretative di un'unica forma che lo porta nel campo delle arti plastiche e della scultura. Nel 1998…

Born in Acireale on 2 January 1959, he lives and works in Chivasso. From 1979 until now, his artistic activity has developed by using various means of expression: theatre, cinema, television, sculpture. In 1988, he wrote and directed the Malati video which was selected to represent Italy at the 39th Internationale Filmfestspiele - Video Fest 1989 in Berlin. In 1991, he started a research work on all the existing interpretation possibilities for one single form which led him to the field of plastic arts and sculpture. In 1998, he won at the XIIIth Italy Prize for Visual Arts - sculpture se…

Ultime Notizie

U

ARTEINCORTE 2018 - nel cortile di RE SultaNino

Domenica 16 dicembre 2018 a Caluso una giornata dedicata all’arte e al gusto in Canavese: ART…

NINO VENTURA AL FORTE DI GAVI - ULTIMI GIORNI

ULTIMI GIORNI di apertura al pubblico della mostra di sculture di Nino Ventura dal titolo "Ad o…

“AD OCCHI CHIUSI” – NINO VENTURA AL FORTE DI GAVI - PROROGATA FINO AL 14 OTTOBRE 2018

Viste le numerose richieste pervenute all'Associazione Amici del Forte di Gavi, organizzatrice …

AD OCCHI CHIUSI - a settembre un ricco programma per la mostra di Nino Ventura

Inaugurata il 30 giugno scorso, la mostra di sculture di Nino Ventura ha già ottenuto ottimi …

Vuoi rimanere sempre in contatto con Nino Ventura?

Iscriviti al nostro servizio di newsletter, e sarai aggiornato su notizie ed eventi.


|

Dicono di Nino

D

Gianni Bertolino

I Pesci & Mediterraneo

I PESCI
Dagli oggetti d'impasto di qualche antica civiltà mediterranea ai vasi in cristallo di rocca fantasiosamente incisi dai milanesi Sarachi nel tardo Cinquecento, fino alla levigata astrazione di Brancusi, e o…

Contatta Nino ventura

C